Main menu

Seminario di studio sulla  nuova  prospettiva  nella  M.A.P.  dopo  la  legge  67/2014.

La  detenzione  non  carceraria  prevista  dalla  legge 67/2014,  apre  un  nuovo  scenario  nell’istituto  della Mediazione Penale.
Nell’ambito della Messa alla Prova, la cui misura consiste  in  lavori  di  pubblica  utilità  e  che  comporta  la prestazione  di  condotte  riparatorie  e  possibilmente risarcitorie,  si  può prevedere  un  momento  dedicato alla vittima. Questo attraverso il percorso della Mediazione Penale, ambito in cui è possibile un incontro con la vittima allo scopo anche di realizzare queste condotte riparatorie  e  risarcitorie.  Momento  che  potrebbe  essere immesso  appunto  in  un  programma  di  Messa  alla Prova (M.A.P.)
Poiché la M.A.P. consiste anche in un programma di trattamento, le ricadute positive di una attività di questo  tipo  (cioè  con  la  mediazione  penale),  essendo esse leggibili come agenti di pacificazione, riconoscimento  del  danno  ricevuto  dalla  vittima,  e  l’acquisto della dignità sociale del reo, sono evidenti. Infatti, poiché la M.A.P. consente di svolgere attività a favore del pubblico prendendo in considerazione oltre che le capacità dell’imputato, anche le esigenze legate al suo stile di vita quindi alla famiglia e al lavoro o allo studio, questi istituti ancor di più consentono una ricomposizione  dignitosa  del  reo  con  la  Società,  e  il recupero della sua immagine positiva all’interno della sua cerchia familiare.
I  dubbi  e  le  domande  che  accompagnano  la  legge 67/2014 (di ispirazione alla Messa alla Prova del Processo Penale Minorile) verranno affrontati e approfonditi nel corso del seminario.

scarica il volantino

 

Direttiva Europea sulla e-Privacy (cookie law)
Questo sito web utilizza i cookies di sessione e persistenti per gestire la navigazione e fornire statistiche sull'utilizzo del sito.
Accettando i cookie di questo sito l'utente accetta che tali cookie siano memorizzati sul suo dispositivo per il tempo previsto.

Fornisce il suo consenso all'utilizzo dei cookie di questo sito sul suo dispositivo?